Articoli ::

claudio_vagnoli -- 29 Nov 2010

News varie

Nell'ambito della manifestazione "Leggere è volare", organizzata dall'Amministrazione Provinciale di Siena, sabato 20 novembre la nostra scuola ha ospitato Angelo Langè, poliziotto della squadra antidroga di Milano, autore del libro "Vite in polvere", edito da Rizzoli.



L'iniziativa ha visto il coinvolgimento di tre classi (II A, II F dell'ITIS e la II E liceo) . L'incontro è stato preparato dagli studenti con il supporto delle docenti di italiano, prof.sse Ginesi e Pacini. I ragazzi hanno letto il testo, preparato domande da porre all'autore, cercato sulla rete notizie sulla sua attività di agente di polizia ma anche di affermato esponente della street art metropolitana.

Il testo "Vite in polvere" è una fedele cronaca di alcune giornate in prima linea nelle notti milanesi, tra spacciatori e consumatori di sostanze stupefacenti.

Con un linguaggio schietto, vivace e una notevole presenza scenica, Langè  ha proiettato l'uditorio in un universo cupo e reale, in cui i protagonisti sono gli "sbirri" che lavorano duro per reprimere i reati ma anche gli spacciatori, costretti  dal loro stesso vizio a diventare, a volte loro malgrado, dei venditori di morte  e i consumatori, prigionieri di un tunnel senza fine.

Non è possibile, come è stato sottolineato più volte durante l'incontro, eliminare questa terribile piaga soprattutto in metropoli grandi come Milano, eppure Angelo e la sua squadra portano avanti quotidianamente il loro lavoro, con tenacia ma anche con grande umanità, con l'obiettivo di evitare che sempre più vite finiscano "in polvere".

Angelo Langè è un personaggio assai noto negli ambienti giornalistici, sia perchè più volte intervistato dai media (l'inserto "Sette" del Corriere della Sera gli ha dedicato una copertina nel giugno scorso), sia per la consulenza e la partecipazione ai film documentari "Sbirri" e "Cocaina", usciti in questi ultimi anni.

Durante l'intervento in Aula Magna, a cui ha assistito anche la Dirigente, è stato proiettato un video girato e interpretato dallo stesso Langè e dall'attore Roul Bova che condivide, da prestigioso testimonial, una campagna contro lo spaccio e l'uso di droghe tra i giovani.

I ragazzi si sono dimostrati entusiasti sia del relatore, coinvolgente e istrionico, sia dell'incontro che ha trasmesso messaggi importanti con il ritmo incalzante e intenso di un film d'azione.  

 

a cura della prof.ssa Renza Ginesi

0 <? echo _COMMENTS; ?> <? echo _SEARCH; ?> <? echo _PRINT; ?> <? echo _SEND; ?>



Amministrazione Trasparente
Un altro progetto MAX s.o.s.
Crediti Powered by MDPro